News

Gentile professionista, artigiano, impresa edile, il prossimo 24 giugno 2022 Ton Gruppe® porta la propria esperienza a scuola! Con il corso “Costruire e ristrutturare con i materiali naturali” vogliamo offrire un corso dinamico ed esaustivo per permettere ad artigiani, aziende, professionisti di comprendere i benefici e imparare ad utilizzare i materiali naturali in edilizia. Il corso è diviso in una parte pratica e teorica proprio per far toccare con mano i materiali Ton Gruppe®, usarli, capirne le differenze concrete rispetto ai materiali usati tradizionalmente nell’edilizia. ISCRIVITI Ecco in sintesi il programma: Parte teorica – 2 ore Introduzione ai materiali naturali per l’edilizia e soluzioni alternative per edifici sani e sostenibili. Come costruire una casa totalmente in materiali naturali (canapa, argilla, legno e calce) per una vera bioedilizia. Parte pratica 6 ore Insieme ad un Capocantiere verranno realizzati un cappotto materico Geosana® in materiali naturali, una parete divisoria Kartonsan®, una parete......

Siamo lieti di presentarvi il webinar gratuito nell’ambito del progetto #iorestoacasaconlabioarchitettura promosso e realizzato da INBAR – Istituto Nazionale di Bioarchitettura! Abbiamo presentato il nostro concetto di Casa Naturale, con Ulrich Pinter, coach edile e fondatore di Ton Gruppe®. È stato un interessante momento formativo e di dialogo per capire come costruire e ristrutturare con solo i prodotti naturali: canapa, terra cruda, la calce naturale e legno. LA CASA NATURALE Costruire e ristrutturare con solo quattro prodotti naturali Relatore: Ulrich Pinter – coach edile Sono intervenuti:Anna Carulli – Presidente Nazionale INBAR Fondazione Architetti nel MediterraneoGino Mazzone – Segretario Nazionale INBAR con delega alla FormazioneCarla Calvino – Consigliere Nazionale – Responsabile Area Centro INBARGraziella Anastasi – Tesoriere Fondazione Architetti nel Mediterraneo Socio Esperto INBAR Il webinar ha dato diritto a 2CFP per gli architetti. Per ulteriori dettagli: https://www.bioarchitettura.it/eventi/iorestoacasaconlabioarchitettura-9/ https://www.youtube.com/watch?v=IA6t62uYJ7k Il CANATON® D100 è un pannello isolante in canapa ad alta densità per......

Gentile professionista, impresa edile, committente, nell’ultima newsletter ti abbiamo parlato di come poter usufruire del Superbonus 110% e rendere performante la tua casa in termini di risparmio energetico con l’edilizia naturale e il nostro fantastico Cappotto con Intonachino di finitura Materico GEOSANA®. Oggi ti parliamo di una splendida novità! Il Cappotto Materico GEOSANA® è un’esclusiva Ton Gruppe® nata dallo studio dei grandi architetti del passato a partire da Palladio. Composto dal pannello CANATON® D100, sabbie speciali uniche per le loro caratteristiche, cocciopesto e calce naturale, il Cappotto Materico GEOSANA® riprende la bellezza e la caratterizzazione estetica dei tipici intonaci storici dei centri italiani, apprezzati e studiati in tutto il mondo. La sua particolarità materica permette facilmente di poter intervenire con ristrutturazioni e isolamenti termici anche in tutti i siti storici tutelati dalla Sovraintendenza e dalle Belle Arti. Grazie a questa esclusiva di Ton Gruppe®, le antiche facciate ritrovano tutto il......

Gentile Professionista, Impresa edile e Committente sensibile al tema della salubrità indoor, considerato il recente impulso governativo alla riqualificazione energetica, anche attraverso l’adozione di sistemi d isolamento a cappotto termico esterno, abbiamo ritenuto utile offrirvi degli spunti di riflessione inerenti la scelta di sistemi e materiali isolanti. Le seguenti considerazioni sono estratte dal lavoro di alcuni ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche-UNIVPM-ANCONA che studiano da anni gli effetti prodotti dall’introduzione delle recenti normative sul risparmio energetico, sulla salubrità indoor e sulla durata dei componenti edilizi. Come spesso accade, una scelta del materiale basata solo sul costo iniziale o solo sul valore di conduttività termica λ dell’isolante, trascura alcuni fattori molto importanti, che con questa informativa vogliamo evidenziare.  Riportiamo testualmente da Marco D’Orazio, Gianluca Cursio, I componenti edilizi e il “troppo risparmio energetico”, Costruire in Laterizio n. 154:«Sempre più spesso capita di osservare componenti edilizi, in costruzioni anche molto recenti, “aggrediti” da organismi biologici, quali alghe o cianobatteri. Sebbene tali organismi “vivano”......

Gentile professionista, impresa edile, committente, come promesso eccoci con nuovi aggiornamenti sui nostri prodotti e la possibilità di usufruire del Superbonus 110% per ristrutturare con sistemi di edilizia naturale. L’Ecobonus e il Superbonus 110%, sono opportunità da cogliere per rendere la propria abitazione un luogo sicuro, protetto, molto confortevole, e soprattutto… NATURALMENTE SANO. Proponiamo infatti l’utilizzo di sistemi e materiali in grado di portare benefici di salute al corpo umano come la Canapa, la Terra cruda, la Calce naturale e Legno. Rispetto a tutte le possibilità di intervento in ambito Super/Ecobonus 110%, possiamo offrirti un pacchetto completo creato “su misura” per te in grado di coprire tre aspetti fondamentali: 1) qualità dei materiali superiore con garanzia ventennale se acquistato con fornitura e posa, 2) possibilità di usufruire dello sconto in fattura tramite General contractor di vostra fiducia oppure recuperare l’investimento attraverso la cessione del credito, 3) assistenza alla progettazione degli......

L’attività edilizia gode in Italia di un forte slancio supportato dal Superbonus 110% e ci stiamo avvicinando a una delle prime scadenze previste per l’incentivo. La misura è nata con l’intenzione di sostenere economicamente il comparto edile nonché rendere le abitazioni degli italiani più sicure, sane, energeticamente efficienti e ridurre le emissioni inquinanti. Ton Gruppe® ha già fornito diversi cantieri di iniziative sostenute da questa importante misura con i propri materiali e sistemi. Ti stai chiedendo perché affidarti a Ton Gruppe® come partner e fornitore per il tuo cantiere, ora? Semplice:Disponibilità materiali: riusciamo ad oggi a fornire materiali isolanti CANATON® per cappotti termici, coperture e quanto altro in 4-6 settimane dall’ordine permettendoti un rapido avvio del cantiere; Certificazione di rispondenza ai CAM: abbiamo fatto verificare ad ente certificatore indipendente la rispondenza ai requisiti imposti dai CAM (Criteri Ambientali Minimi) per i materiali coibenti tutelando progettista e committente da eventuali irregolarità......

Bioedilizia vera, da guardare e toccare con mano. È con gioia che annunciamo l’apertura del nostro primo spazio espositivo permanente!Nello showroom Mielemas a Corigliano Rossano (CS), uno spazio dedicato alla bioedilizia, quella vera, quella di Ton Gruppe®.Giovedì 17 marzo 2022, dalle ore 16 alle ore 20 vi invitiamo ad un momento di confronto, dove presenteremo la nostra azienda e i nostri sistemi di costruzione con materiali naturali ideali per il recupero e la ristrutturazione degli edifici esistenti o la realizzazione di nuovi, sani e sostenibili. Ton Gruppe® propone un concetto di casa naturale: costruisce e ristruttura con l’uso di argilla, canapa, legno e calce. Materiali sani, vivi, amici dell’uomo e dell’ambiente. Particolarmente interessante per il territorio calabro è il Cappotto Materico Geosana®, sviluppato appositamente per i suoi centri storici. Sarà bello approfondire l’argomento con voi. Venite a vedere! Vi aspettiamo per brindare insiemeall’Arch. Antonio Miele per Mielemasall’Arch. Teresa Alvaro Consulente......

ARGILLA FORZA DELLA NATURA La terra cruda è … … ovunque Si trova in tutto il mondo, a tutte le latitudini. Le sue caratteristiche variano a seconda delle diverse conformazioni geologiche dei suoli. … risparmio di risorse Consuma pochissima energia primaria in fase di trasformazione – non deve essere cotta, perché cruda è 1000 volte molto meglio! Consente di migliorare notevolmente l’efficienza energetica degli edifici. … regolazione dell’umidità È in grado di mantenere l’umidità dell’aria degli spazi interni costantemente intorno al 50%, condizione ideale per il benessere dell’uomo. … efficienza energetica Protegge gli ambienti interni limitando lo scambio termico fra interno ed esterno. Assorbe il calore generato all’interno da finestre, elettrodomestici e persone, e lo cede successivamente, quando necessario, creando una confortevole climatizzazione. … sana È alcalina, evita la formazione di muffa e condensa. Grazie alle sue proprietà antistatiche, non trattiene la polvere e riduce lo sviluppo degli acari limitando......

Nella nostra ultima newsletter abbiamo parlato del perché il settore dell’edilizia scolastica può trarre grandi benefici dalla riqualificazione in bioedilizia, l’unico modo di costruire secondo natura, garantendo contemporaneamente qualità, sicurezza e benessere. È giunto il momento che gli edifici scolastici assicurino un ambiente interno sano per il benessere sia psichico che fisico degli alunni e allo stesso tempo un impatto ambientale minimo volto a tutelare il nostro ecosistema. Ton Gruppe® fornisce tutto il necessario per raggiungere questo nobile obiettivo e creare la scuola ideale per gli adulti di domani. Il Sistema Parete Divisoria  Kartonsan è l’innovativo sistema completo per la realizzazione a secco di pareti divisorie interne, ottimo sostituto dei sistemi in cartongesso e fibrogesso. È particolarmente indicato per ristrutturazioni, nuove costruzioni a “energia quasi zero” (NZEB) e interventi in Bioedilizia. Riduce i consumi per il riscaldamento e il raffrescamento del 20% Ottimo isolamento termsico e acustico Regolazione naturale dell’umidità e della temperatura Evita la formazione......

Nell’ottica di un’edilizia sostenibile e attenta ai bisogni della persona, la ristrutturazione del patrimonio edile esistente sta acquistando sempre maggiore importanza. Ton Gruppe® ha sempre detenuto un ruolo attivo in questo settore: lo dimostra la qualità dei propri prodotti, che si adattano perfettamente alle diverse esigenze progettuali indirizzate alla riqualificazione e risanamento degli edifici. Riqualificate la vostra scuola insieme a Ton Gruppe® Con l’avvento della pandemia si è dovuta porre molta attenzione alla qualità dell’ambiente scolastico per tutelare la salute degli alunni e migliorare la qualità dell’apprendimento. È ormai noto come gli ambienti scolastici sani e che simulano il più possibile ambienti naturali rendano più facile l’apprendimento e il recupero dallo stress grazie al sentimento della biofilia – amore per la vita grazie ad un legame genetico naturale tra essere umano e natura. Quali migliori materiali utilizzare se non quelli proposti da Ton Gruppe® per nutrire il rapporto Uomo –......

LA TRASPIRABILITÀ E LA DURATA CHE NESSUN DERIVATO DEL PETROLIO PUÒ GARANTIRE Oggi tutto è presentato come ecologico, biologico, naturale. In edilizia inoltre tutto è presentato come capace di far risparmiare energia “energy saving”, almeno a parole. Perché una persona possa orientarsi nel vasto universo delle offerte per le costruzioni, al di là delle certificazioni emesse da enti qualificati (come il TÜV) è importante compiere un’esperienza diretta, recandosi in un ambiente realizzato con una certa tecnologia per sentire come ci si trova: perché l’ambiente comunica, attraverso la qualità dell’aria e attraverso le sensazioni che trasmette. Nel campo del risparmio energetico, consideriamo alcuni materiali che si possono usare per migliorare il rendimento di un edificio: mettiamo a confronto i pannelli in canapa con quelli in polistirene espanso (EPS). Questi ultimi si applicano a cappotto al di fuori dei muri. Più sono spessi e meglio isolano. Il polistirene espanso è un derivato......

Quest’anno da Pesaro ci arriva un esempio un po’ particolare di quanto l’Argilla sia un materiale dalle proprietà incredibili, oltre che “eternamente riciclabile“. Ci è stato segnalato che Nunzio, un validissimo e presepista, ha allestito presso la Parrocchia di Santa Maria Regina – Pesaro di Borgo Santa Maria o splendido presepe con materiali in gran parte di recupero e riciclabili. La particolarità di questo presepe sta nel fatto che c’è anche un po’ di Ton Gruppe®… Come? Ve lo spieghiamo subito: i “frammenti” di Kryoton® avanzati nel cantiere di Osteria Nuova, località che si trova a pochi chilometri di distanza da Borgo S. Maria, dove l’azienda è intervenuta con i suoi materiali per un piano casa (cfr. il post dell’11 Luglio 2018 sulla pagina fb dell’azienda), sono stati presi e sciolti in acqua per poi ridargli nuova vita e forma, visto che sono stati impiegati per realizzare il selciato della......

Il super Ecobonus Fiscale del 110% offre una grande opportunità per ristrutturare la casa al fine di ridurre i consumi energetici, tutelare la nostra salute e rispondere alle nuove normative antisismiche. L’importante è scegliere i prodotti che garantiscono le performance migliori. CAPPOTTO IN CANAPA E CALCE NATURALE: BASTA UMIDITÀ, MUFFE E CONDENSA Il Cappotto Geosana® è la soluzione ideale per garantire, in tutte le stagioni dell’anno e in tutte le zone climatiche, il massimo comfort termico. La vera differenza di questo capotto, rispetto a tutte le altre soluzioni disponibili sul mercato, è la perfetta combinazione di un materiale isolante e di un intonaco entrambi altamente traspiranti. In questo modo l’umidità può uscire dal muro della casa, senza provocare muffe e conseguenze nocive per la salute. Come isolante Ton Gruppe® utilizza il Pannello Isolante In Canapa Canaton® D100 che assicura le migliori condizioni di temperatura all’interno degli edifici non solo in......

Benvenuti nella splendida Riviera del Conero Il monte Conero è un promontorio dalle forme sinuose, disegnato dai venti che incontrandosi con il mare Adriatico, vi si affaccia con decisione, dando così il nome a quella zona delle Marche nota come la Riviera del Conero. Una natura sorprendente, un mare cristallino con decine di spiagge, numerose città ricche di storia e tradizioni: tutto questo è la Riviera del Conero, un posto fiabesco in cui il protagonista della nostra Storia di Bioedilizia Vera ha deciso di coronare il sogno di una vita costruendo “la casa dei sogni” con materiali naturali degni della natura che la circonda. Il proprietario è un ingegnere entrato in contatto con i sistemi costruttivi Ton Gruppe® dopo un seminario organizzato dall’azienda e rimasto folgorato dalla qualità delle materie prime e dalle alte prestazioni dei sistemi costruttivi. D’un tratto, la scelta di Ton Gruppe® è parsa la più ovvia......

Quale può essere il ruolo della bioedilizia alla luce dell’emergenza Covid-19? Come possono contribuire le costruzioni massive alla qualità della vita e alla salubrità degli ambienti? In un periodo in cui tutta l’informazione si è spostata verso la tematica dell’emegenza Covid-19 abbiamo chiesto al nostro Antonio Marano, ingegnere responsabile Ton Gruppe® per la regione Campania, di preparare un testo chiaro e completo che affronti l’argomento della correlazione tra impianti di condizionamento dell’aria e diffusione indoor del Covid-19. Ne è risultato un interessante articolo che vi proponiamo assieme ad un invito: non esitate a contattarci per avere maggiori informazioni sul ruolo attivo della Bioedilizia Vera di Ton Gruppe® nella sanificazione degli ambienti domestici e sulle straordinarie proprietà dell’argilla. Impianti di condizionamento dell’aria e inquinamento indoor: quale ruolo nella diffusione del COVID-19 Durante questa emergenza causata dal virus SARS-CoV-2, si è osservata un’elevata incidenza di casi generati in ambito ospedaliero e nelle......

Quando si opera in un settore altamente competitivo e ricco di alternative è facile incontrare e conoscere anche i prodotti concorrenti. Ton Gruppe lavora al perfezionamento e all’affinamento della qualità dei propri prodotti dal primo giorno: il cambiamento è l’essenza della nostra bioedilizia e il processo di “ritorno alla terra” è una strada lunga e piena di sorprese. Uno dei nostri prodotti più apprezzati è anche uno dei più “sfidati” sul mercato: stiamo parlando del pannello in argilla Kartonsan®, il cuore del nostro sistema completo per la realizzazione a secco di pareti divisorie, contropareti e controsoffitti in terra cruda e canapa. Vuoi scoprire di più sul nostro rivoluzionario pannello? Visita la pagina dedicata al Kartonsan®! Dimenticati del cartongesso La realizzazione di pareti divisorie o controsoffitti è una delle principali necessità nel settore edile, sia nelle ristrutturazioni sia nelle costruzioni ex-novo. Il mercato è ricco di soluzioni “tradizionali” (e poco rispettose......

I team Ton Gruppe® prova orgoglio per le proprie creazioni. Ognuna delle nostre case in Bioedilizia ci rende orgogliosi e felici, specialmente quando i proprietari e i progettisti si dimostrano entusiasti sin dal primo giorno. Oggi con questo breve articolo vi vogliamo presentare il primo cantiere rispondente ai principi della bioarchitettura a Pesaro, un cantiere capace di attirare l’attenzione non soltanto di clienti interessati alle nostre soluzioni costruttive ma anche degli addetti ai lavori e della stampa. Il progetto di Pesaro è un lavoro Ton Gruppe® completo: 170 metri quadri di abitazione in bioedilizia vera che stiamo costruendo sul posto e su misura, con la massima cura e attenzione per ogni dettaglio. Il tono e le parole con cui i giornalisti del Resto del Carlino descrivono l’opera rende perfettamente l’idea di quanto possa essere dirompente l’avvento di un nuovo concetto costruttivo, rivoluzionario nella sua essenziale semplicità: “… Il lavoro è......

“…Devo ammettere che, nonostante mi occupi in qualità di agente per un’azienda del settore “energie rinnovabili”, non conoscevo la Ton Gruppe® ed i suoi prodotti di bioedilizia. Partecipare al Porte Aperte nazionale del 17 maggio mi ha fatto capire come sia possibile operare in ambito edilizio nel totale rispetto dell’ambiente, la cosa più importante per un ecologista convinto come me” “Sinceramente non mi attendevo un’accoglienza così calorosa: tanta cordialità, competenza e una tavola imbandita di prelibatezze altoatesine, per una giornata di vera formazione”. “Questo evento, qualora ce ne fosse stato bisogno, ha rafforzato in me la convinzione che la natura abbia già fornito al genere umano tutta la dotazione necessaria per una presenza sostenibile sul nostro pianeta; rievocando le primordiali costruzioni mi è venuto immediato il pensiero che, a volte basterebbe fare un passo indietro per poter avanzare, magari di due….”   In inglese li chiamano “feedback” ma preferiamo chiamarle,......

Questo articolo è interamente dedicato ad un evento dal nome esplicito: 17 maggio 2019: “Porte Aperte Nazionale: la giornata dei cantieri aperti” Chi ci segue da lungo corso sa che le visite in cantiere sono una nostra prerogativa: ci piace mostrarvi i nostri prodotti nel loro habitat naturale, lasciando che siano i clienti soddisfatti ad illustrarne pregi e caratteristiche. Il “porte aperte nazionale”, però, è un evento più ambizioso che mira a diventare un vero e proprio festival della bioedilizia sana e responsabile di cui siamo orgogliosi promotori. Dal Trentino alla Sicilia: scegli il cantiere Ton Gruppe più vicino a casa tua Ben 16 città, unite per una giornata da un’iniziativa che copre tutto il territorio nazionale: venerdì 17 maggio 2019 tutti i prodotti e i concetti costruttivi di Ton Gruppe saranno in mostra in cantieri accuratamente selezionati, con i nostri esperti e consulenti pronti a farvi entrare a far......

Quello che vedete nella fotografia di copertina è una prova di fiducia nei prodotti Ton Gruppe® portata all’eccesso. Un vero e proprio omaggio ai i nostri Mattoni in Terra Cruda Kryoton®, uno dei prodotti più rivoluzionari in commercio. Il peso e le dimensioni non indifferenti dei nostri Kryoton® sconsigliano, nella pratica quotidiana, il loro uso come refrigeranti naturali ma l’idea di raccontarvi delle loro proprietà in questo modo un po’ insolito ci piace e ci convince. L’argilla è un materiale dalle svariate proprietà e in questa storia ne viene enfatizzata una in particolare: la sua elevata inerzia termica ovvero la sua capacità di variare molto lentamente la propria temperatura in risposta a variazioni di temperatura esterna o ad una sorgente di calore/raffreddamento interno. Nel concreto, questo significa che un blocco in terra cruda conservato in un ambiente freddo, come nel caso della nostra storia, rimane a bassa temperatura per lungo......

La location è Civitanova Marche (MC) e il “regista” di questa storia è l’architetto Costantino Grilli, un Bio Progettista Qualificato Ton Gruppe (un “BPQ”, nel nostro gergo); ci accompagna nella visita l’ingegner Marco Tinti, il nostro responsabile per la zona. L’appartamento in cui entriamo fa parte di un complesso di case a schiera; i lavori di efficientamento sono quasi terminati ma il locale non è ancora abitato, per questo ci aspettiamo di entrare in quello che dovrebbe essere uno scenario da lavori in corso. Sono le 19.30 mentre varchiamo la soglia, e fuori fa piuttosto freddo (dopotutto, siamo a febbraio); la prima sensazione, tuttavia, è quella di un piacevole tepore e questo ci stupisce visto che i progettisti ci hanno avvisato che il riscaldamento è ancora spento… il termostato segna +18° e il comfort che si respira è davvero piacevole. Il merito di questo miracolo? Secondo i tecnici è della......

La Bioedilizia Vera di cui Ton Gruppe® è promotrice segue delle regole piuttosto semplici: Solo materiali naturali, armoniosamente amalgamati Concetti costruttivi specifici, per valorizzare le caratteristiche di ogni materiale La nostra Casa Geosana+® incarna in pieno questi valori ed è il nostro orgoglio: solo legno, canapa e terra cruda, assemblati con la massima cura e qualità per ridefinire gli standard della bioedilizia in Italia. La cosa che più ci dà soddisfazione è l’aver raggiunto il traguardo di una bioedilizia veramente sostenibile (sana per l’uomo che la abita e per l’ambiente in cui è immersa) usando con semplicità e rispetto quello che la natura ci offre. L’impronta nell’argilla Non esiste un unico prodotto o un singolo materiale con cui realizzare una Casa Geosana+®, tuttavia per noi è piuttosto chiaro che è l’argilla il vero protagonista della nostra “bio-rivoluzione”. “L’argilla “tira fuori” la vecchia umidità dalle parete, e con essa rimuove le......

Save the date! Salvatevi data e località: Venerdì 14 dicembre 2018 Località Osimo Stazione (AN) –S.S. 16 n 96 Inizio ore 11.00 La stagione delle visite ai nostri cantieri entra nel vivo. Con questo appuntamento Ton Gruppe® apre le porte di uno dei cantieri più interessanti per vedere e toccare con mano i prodotti e le soluzioni con cui ridiamo vita agli edifici esistenti, trasformandoli in luoghi confortevoli e sani per tutti: Salute per chi vi abita Sicurezza per chi le costruisce Salvaguardia dell’ambiente   Cosa potrete vedere (e toccare?) Ton Gruppe® è lieta di invitarvi a Osimo Stazione nelle Marche per una visita al cantiere dell’ingegner Giovanni Beccacece, una ristrutturazione di un “EcoBeB” che prevede l’uso esclusivo di materiali naturali e salubri. L’occasione è davvero unica data la varietà di materiali sani a disposizione: Mattone in Terra Cruda Kryoton®, il materiale più salubre che esista, con un ruolo centrale......

Lo scorso fine settimana si è conclusa con Restructura 2018 a Torino la stagione fieristica di Ton Gruppe® per l’anno 2018 ma questo non significa che siano terminati gli appuntamenti interessanti. Una delle principali esigenze manifestate dai nostri clienti è quella di “toccare con mano” i nostri prodotti e di verificare in prima persona la consistenza delle nostre soluzioni. E’ questo il motivo che ci ha spinto a intensificare il calendario di visite guidate ai nostri cantieri attivi, aggiungendo due nuovi appuntamenti nelle prossime settimane. VIENI A TROVARCI IN CANTIERE. VISITE GUIDATE TON GRUPPE® Oggi vi sveliamo il primo appuntamento in calendario: si inizia in Lombardia, con il cantiere di Concesio in provincia di Brescia. Cantiere di Concesio (Brescia) – 30 Novembre 2018 – ore 10.00 [Per saperne di più su questo e sui prossimi eventi, consultate i nostri canali social] In occasione della visita a Concesio, il proprietario aprirà......

Lo scorso fine settimana si è concluso a Milano il Salone Internazionale della Canapa, luogo di culto che promuove l’uso della Cannabis spaziando dall’uso alimentare alla cosmesi, dal tessile al design, dal benessere alle tecnologie di punta. Abbiamo colto questa bell’opportunità per esporre le virtù di questo prezioso materiale naturale, che noi utilizziamo per i nostri sistemi costruttivi in bioedilizia. Da mettere in agenda, invece, il Bergamo Pica Festival. Città Alta la location preferita per la quarta edizione, che si terrà il 5, 6 e 7 ottobre (piazza Lorenzo Mascheroni) Peperoncino e canapa i protagonisti di questa iniziativa culturale e mostra mercato in cui, agricoltori, imprenditori e appassionati potranno condividere le proprie esperienze. Sarà presente Jack Pepper, alias Giancarlo Gasparotto, campione mondiale dei Mangiatori di Peperoncino Peppe Udine. Tra le degustazioni i laboratori, e gli altri eventi venite a trovare anche noi! Pagina ufficiale dell’evento...

IL RAPPORTO TRA TERRA CRUDA E CALCESTRUZZO La piscina municipale della città di Toro, provincia di Zamora in Spagna, è stata realizzata su progetto di VIER Arquitectos SLP nel 2011, nello stesso anno ha vinto il Premio internazionale per le installazioni sportive del Salone internazionale della Piscina di Barcellona mentre in precedenza aveva ricevuto il I Premio per l’Edilizia sostenibile del governo di Castilla e León. La sua particolarità è di armonizzare l’uso della Terra Cruda, dei muri perimetrali del complesso e in particolare dell’ambiente in cui si trova la vasca, con gli elementi lignei e con le strutture in calcestruzzo armato che riguardano le fondamenta, le parti che ospitano bar, spogliatoi e altri ambienti di servizio. LA TERRA CRUDA PISÉ È IL SISTEMA COSTRUTTIVO TRADIZIONALE DELLA REGIONE Era stato dimenticato nel corso del XX secolo. La nuova piscina lo ha recuperato attraverso un’interpretazione architettonica dal disegno contemporaneo, austero e......

L’Italia è un paese ricco di centri urbani di straordinaria bellezza. L’8% degli edifici risulta essere di interesse storico e le attuali esigenze richiedono la possibilità, anche per questi edifici, di attuare metodi di conservazione energetica. È possibile quindi isolarli termicamente rispettandone la loro preziosa natura? QUANDO È POSSIBILE ISOLARE UN EDIFICIO STORICO La possibilità di realizzare sistemi di isolamento termico dipende dalla tipologia di vincolo, dalla morfologia ed dal contesto in cui l’edificio si trova. Secondo il D.Lgs.19 agosto 2005, n. 192 relativa al rendimento energetico nell’edilizia, gli immobili soggetti a vincolo di tutela secondo il D.Lgs. 42/2004, saranno oggetto di valutazione del MiBACT e degli organi ad esso afferenti. Essi, nel loro esercizio di funzione di tutela, valuteranno caso per caso quali interventi siano realizzabili e quali invece siano in contrasto con le esigenze di tutela e conservazione dell’immobile.   L’APPLICAZIONE DI ISOLANTI ALLE MURATURE Negli edifici storici......

SINDROME DELL’EDIFICIO MALATO E INQUINAMENTO INDOOR Temperatura, umidità e inquinamento indoor La presenza di inquinanti indoor all’interno delle nostre case dipende essenzialmente dall’efficienza del ricambio d’aria tra interno ed esterno, ossia deve essere adeguata alla dimensione dei locali e al numero di persone che vi soggiornano. La diffusione delle sostanze tossiche che causano inquinamento indoor, dipendono anche da temperatura e umidità. Infatti tutti i composti volatili COV (cioè che evaporano facilmente) si diffondono con più facilità all’aumentare della temperatura. Analogo discorso vale per l’umidità, se gli inquinanti sono solubili in acqua (formaldeide, ozono) un elevato tasso di umidità ne favorisce la propagazione. Temperatura bassa e umidità elevata inoltre favoriscono, la crescita di muffe e acari, mentre ambienti molto secchi sono un ottimo terreno di coltura per altri agenti biologici che possono portare ad infezioni e allergie. Per garantire un’efficace e idonea qualità dell’aria indoor negli ambienti risulta quindi essere necessario......

Sindrome dell’edificio malato e inquinamento indoor (parte quinta) Quando scegliamo di isolare gli edifici in cui abitiamo, solitamente prendiamo in considerazione i costi e le capacità termiche dei materiali. Ma sappiamo qual’è il prezzo degli effetti che questi isolanti hanno sulla nostra salute? Raramente questo aspetto viene preso in considerazione Fibre minerali sintetiche Molti isolanti termici sono formati da fibre minerali prodotte artificialmente: fibre vetrose (lana di vetro e di roccia), fibre ceramiche, fibre di carbonio e numerose altre che sono andate nel tempo a sostituire le fibre di amianto, il cui impiego è stato proibito per legge. Questi materiali sono molto utilizzati come rivestimenti isolanti/coibentanti ed in resine rinforzate. Le fibre possono essere rilasciate nell’ambiente durante la posa in opera o durante interventi che implichino la manipolazione del materiale installato (ristrutturazioni, riparazioni). Effetti sulla salute Tali fibre di diverso diametro, possono dare irritazione di cute e mucose delle alte......

Come sopravvivere all’aria nelle nostre case Parte quarta MATERIALI DA COSTRUZIONE E PRODOTTI PER LA PULIZIA I materiali utilizzati per la costruzione e l’arredamento possono rappresentare una importante fonte d’inquinamento indoor. Il problema delle emissioni perdura durante tutto il ciclo di vita utile dell’edificio. Subito dopo il completamento dell’edificio vi è il rischio di grandi quantità di COV dai materiali sintetici nuovi. Tale rischio diminuisce con il passare dei mesi, ma contemporaneamente inizia il degrado fisiologico dell’edificio e quindi il rilascio di altre sostanze pericolose, come l’amianto (ancora presente in ambito residenziale). Composti Organici Volatili (COV) Appartengono a questa classe numerosi composti chimici tra cui il più diffuso e tossico è la formaldeide Varie sono le sorgenti d’inquinamento di Composti Organici Volatili (COV) nell’aria degli ambienti indoor: Gli “occupanti” attraverso la respirazione e la superficie corporea; I prodotti cosmetici o deodoranti; I dispositivi di riscaldamento; I materiali di pulizia e......

Sotto il sole cocente e sotto la pioggia battente Risalta la mole del camino che sporge in alto sopra il tetto. Tra le fronte dei vicini alberi e la paglia che riveste la copertura, la casa si presenta con linee semplici quanto ben proporzionate. Si tratta della Brick Kiln House realizzata dallo studio Made in Earth. “Con l’argilla, la calce e l’immaginazione – così si presentano i progettisti – amiamo trovare espressioni semplici e dense di significato, contemporanee e complementari, elementari e amiche dell’ambiente”. L’edificio sorge vicino a Bangalore in India. Una zona dove piove poco, ma quando piove diluvia. Gli elementi direttamente esposti alle intemperie, come il camino, sono in terra cotta, mentre i muri, protetti dagli sporti del tetto, sono in blocchi di argilla compressa. La terra cotta resiste alla pioggia, così come il tetto in coppi. La paglia sul tetto ha una funzione isolante. La terra cruda......

Come sopravvivere all’aria nelle nostre case Parte terza Come spiegata nella seconda parte dell’articolo, uno delle principali fonti di inquinamento indoor sono gli impianti di condizionamento. Impianti di condizionamento Gli impianti di condizionamento possono rappresentare pericolose fonti di inquinamento biologico o chimico specie se mal progettati, in cattivo stato di pulizia e manutenzione. La funzione dei sistemi di ventilazione e condizionamento dell’aria è quella di realizzare determinate condizioni di temperatura, umidità relativa e purezza dell’aria negli ambienti chiusi. Questi sistemi garantiscono quindi il mantenimento dello stato di benessere delle persone, ma se mal progettati o non sottoposti a periodica manutenzione (pulizia e/o sostituzione dei filtri), possono divenire fonti di inquinamento (come terreno di coltura per muffe e altri contaminanti biologici come microrganismi (funghi, batteri, virus, parassiti, protozoi), allergeni indoor (acari della polvere, allergeni di derivazione vegetale e animale). Colonie di microrganismi possono annidarsi e moltiplicarsi negli impianti in cui vi......

Come sopravvivere all’aria nelle nostre case Come spiegato nella prima parte di questo articolo, la causa della Sindrome dell’edificio malato (Sick Building Syndrome – SBS), del suo quadro sintomatologico fatto di problemi aereo respiratori e allergie, è l’inquinamento indoor. Che cos’è l’inquinamento indoor? L’inquinamento indoor (indoor pollution) è la modificazione della normale composizione dell’aria atmosferica interna agli edifici, dovuta alla presenza di una o più sostanze in quantità tali da alterare le normali condizioni ambientali e di salubrità dell’aria e tali da costituire un pericolo o un pregiudizio diretto o indiretto per la salute dell’uomo. Il rischio espositivo L’aria indoor può essere più inquinata di quella esterna a causa della co presenza di elevate concentrazioni di sostanze inquinanti. Il pericolo maggiore deriva dal fatto che la quantità di tempo trascorso dalle persone all’interno degli ambienti confinati è superiore, rispetto a quello trascorso all’esterno e quindi l’esposizione ad agenti inquinanti è......

Arkin Tilt Architects: l’uso dei materiali locali La passione per il rapporto tra essere umano e natura, l’idea di un’architettura che non consuma l’ambiente. David Arkin e Anni Tilt sono cresciuti con questi principi. E quando hanno progettato una casa per loro stessi, li hanno messi a frutto nel migliore dei modi, armonizzando assieme tutti gli accorgimenti atti ad azzerare l’impatto ambientale dell’edificio e il suo consumo di energia. La prima preoccupazione è stata quella dell’orientamento: La casa ha un sviluppo orizzontale, si distende da est a ovest, si rivolge al panorama della valle a mezzogiorno e le coperture sporgono quanto basta per schermare le ampie finestrature dal sole alto d’estate, permettendo invece l’irraggiamento diretto durante i mesi invernali. I tetti sono coperti da pannelli solari o da strati di terra erbosa così da generare l’energia necessaria per la casa e da raffrescare gli ambienti sottostanti in estate e isolarli......

Come sopravvivere all’aria nelle nostre case   Parte prima Lo stile di vita della nostra società è basato sullo svolgimento di attività in ambienti chiusi (casa, lavoro, tempo libero). Come risulta da alcune indagini condotte a livello europeo, la popolazione dei centri urbani trascorre in media il 95-97% del tempo negli ambienti confinati privati e pubblici (oltre 20 ore al giorno, delle quali circa la metà nella propria abitazione indoor) e solo l’1% nell’ambiente esterno (outdoor). A questo stile di vita è associata la manifestazione di molti disturbi della salute dovuti all’inquinamento dell’aria indoor. Recenti studi di settore hanno confermato che, in presenza di fonti interne di questo genere di inquinamento e bassi livelli di ricircolo dell’aria, i livelli degli inquinanti riscontrabili negli ambienti indoor possono essere superiori rispetto a quelli rilevati all’esterno, talvolta anche 10-20 volte maggiori. Normalmente gli occupanti degli edifici risultano esposti non a una singola sostanza......

NIENTE MUFFE NÉ CATTIVI ODORI CON I MURI IN TERRA CRUDA Capita ci sia aria umida, soprattutto dentro gli appartamenti. Nei bagni c’è l’acqua che scorre, in cucina le pentole bollono ed emettono vapore, il respiro stesso delle persone diffonde vapore. La differenza di temperatura in alcuni punti delle abitazioni a volte determina un accumularsi di condensa. A lungo andare questo può dar luogo a muffe. Non s’è mai vista una parete in argilla cruda con parti ammuffite: mai! Perché l’argilla respira. La microporosità dell’argilla cattura non solo l’umidità, ma anche i cattivi odori. Di fatto si può immaginare l’argilla cruda come un filtro estremamente compatto, che migliore l’aria delle abitazioni con gradualità e costanza. Questa misurata traspirabilità dell’argilla cruda tuttavia, non deriva da leggerezza: le pareti in argilla cruda sono massive, solide, protettive. L’argilla cruda è infatti l’unico materiale da costruzione capace di offrire ottime prestazioni di isolamento, sia......

Una postazione per osservare l’ambiente naturale realizzata su terreno alluvionale: la prima opera in terra cruda del Benelux. Progetto di De Gouden Liniaal Architecten Maasvalley Riverpark: un parco naturale esteso su 2500 ettari, sulle rive del fiume Maas, tra Belgio e Olanda. Vi si estraeva ghiaia, ora è trasformato in riserva naturale dove i visitatori possono avvicinare e conoscere l’ambiente reso alla sua condizione naturale. La torre, eretta nel 2016, serve da postazione per osservare l’ampio scenario della vallata, ed è concepita per resistere anche alle alluvioni che avvengono di solito nei mesi invernali. È stata eretta usando materiali estratti in situ: terra, ghiaia, argilla. I muri esterni sono in terra battuta, all’interno una scala in cemento collega i tre livelli dai quali ci si può affacciare all’intorno. La forma triangolare è stata suggerita dalla necessità di offrire ai visitatori diverse prospettive sul panorama circostante. I muri in terra battuta......

Soluzioni per debellarle Uno dei problemi più fastidiosi e dannosi per le abitazioni è quello dell’umidità. La presenza di acqua nelle murature può provocare inconvenienti come la diminuzione del comfort termico, reazioni chimiche che portano al degrado dei materiali e alla comparsa di muffe. Le muffe sono funghi microscopici che durante la loro crescita producono spore che si disperdono nell’aria principalmente in estate e in autunno e possono crescere sia all’interno che all’esterno delle abitazioni. All’interno si trovano soprattutto dove è presente umidità in eccesso e scarsa ventilazione pertanto tendono a svilupparsi più rapidamente con un clima caldo umido, come in estate e in luoghi poco illuminati, su oggetti e materiali non del tutto asciutti, in umidificatori o sistemi di condizionamento d’aria non sottoposti a regolare pulizia e manutenzione oppure dove si verificano dei ponti termici, ossia dei punti in cui l’aria calda interna incontra una superficie muraria fredda non......

IL FUTURO È DELL’ECONOMIA CIRCOLARE, NON PIÙ DI QUELLA LINEARE La Conferenza sugli Oceani delle Nazioni Unite stima che per il 2050 il peso complessivo della plastica presente nei mari del mondo supererà quello della fauna ittica. Già oggi vi sono immagini drammatiche che mostrano isole galleggianti, estese su chilometri quadrati, composte da rifiuti plastici raccolti assieme dai flussi delle correnti. Progressivamente la plastica si sminuzza e viene ingerita dai pesci, attraverso i quali i suoi polimeri finiscono nei nostri piatti. È forse l’esempio più eclatante degli effetti dell’economia lineare: si produce, si consuma e si getta. Questo modello economico, oggi superato ma ancora operante sull’abbrivio dell’abitudine e dei processi industriali consolidati, in campo edilizio si è tradotto nell’uso prevalente del cemento armato. Un po’ come la plastica, il cemento, che deriva dalla miscela di materiali sminuzzati provenienti da cave, risulta difficilmente riutilizzabile. L’accresciuta sensibilità ambientale e la maggiore attenzione......

Il 17 maggio 2018 si è tenuto il primo seminario sulla Terra Cruda e sulle innovazioni che Ton Gruppe® ha introdotto in questo campo Può sembrare strano parlare in un corso sui materiali innovativi dell’argilla, il primo materiale utilizzato dall’uomo quando abbandonò i ripari offerti dall’ambiente circostante ed iniziò a costruire i luoghi dell’abitare. Ma cos’è l’innovazione? Etimologicamente significa: rendere nuovo, quindi trasformare qualcosa introducendo novità, migliorie. Ed è proprio quello che Ton Gruppe® ha fatto: riproporre in chiave moderna questo materiale dalle proprietà uniche, per adattarlo alle nuove esigenze costruttive, ambientali e di comfort abitativo. Al secondo seminario, tenutosi sempre alla facoltà di Ingegneria della Federico II di Napoli il 24 maggio, si è parlato della Canapa e del nostro Concetto Costruttivo, ideato per realizzare una casa che garantisca qualità costruttiva, benessere abitativo, durata dei materiali e risparmio energetico, il tutto nell’autentico rispetto della sostenibilità e dell’economia circolare. L’evento......

Argilla cruda: l’ecologia e l’economia dell’abitare nel XXI secolo Non più “usa e getta”: stiamo entrando nell’epoca dell’economia circolare. Gli oggetti – tra questi gli edifici – non saranno più inquinanti, nella forma di scarti da discarica o di smog che rende l’aria irrespirabile. Per questo si registra il ritorno all’uso dell’argilla cruda, materiale da costruzione che da millenni accompagna la storia della civiltà. Non solo in Asia e Africa si trovano edifici in terra cruda vecchi di secoli (templi, case pluripiano, villette), anche in Italia ve ne sono tantissimi esempi. Sono poco noti: siamo stati abituati a pensare alle costruzioni come strutture in cemento armato o al meglio in terracotta. L’argilla cruda è viva, duttile e traspirante, solida e totalmente riciclabile. Se un edificio in argilla cruda fosse demolito, tutto il materiale potrebbe essere riusato per farne un altro: senza detriti. Edificare in argilla cruda non solo evita l’inquinamento,......

Ton Gruppe®, promotrice di Bioedilizia vera, profonda e responsabile, offre ai Progettisti un corso di formazione per poter diventare BIO – PROGETTISTA qualificato Ton Gruppe® (BPQ). Dopo il corso il Progettista, sarà in grado di offrire una valida consulenza tecnica approfondita in tema di ecosostenibilità, comfort abitativo, salubrità degli ambienti e risparmio energetico, nonché di progettare, proporre e far conoscere ai propri clienti, e/o a colleghi, questo innovativo Concetto Costruttivo, dove si incontrano e si sposano tecnologie e processi costruttivi all’avanguardia, con materiali naturali e salubri che da sempre appartengono alla nostra tradizione: la Terra Cruda, la Canapa, il Legno Massello e la Calce. I Sistemi Costruttivi Ton Gruppe® permettono di coniugare comfort abitativo, rispetto dell’ambiente, del territorio e della salute dell’uomo nella ristrutturazione, riqualificazione energetica e nel risanamento, o con la Casa Geosana+®, nella nuova costruzione. Se ti riconosci nei nostri valori, invia un’email a risorseumane@ton-gruppe.it indicando nell’oggetto “BIO......

L’architettura rinascimentale si occupava già di tecniche costruttive in terra cruda, perché al giorno d’oggi  stiamo costruendo ancora in cemento e derivati dal petrolio?  Leon Battista Alberti già nel 1450, esaltava le proprietà della terra cruda: “…A tal fine il materiale più comodo è il mattone, sia esso cotto sia – meglio ancora – crudo e ben seccato (tecnica dell’adobe). Un muro costruito con mattoni crudi riesce giovevole (vantaggioso) alla salute degli abitanti dell’edificio, resiste ottimamente agli incendi e non subisce soverchio (eccessivo) danno dai terremoti”. A distanza di secoli Ton Gruppe®, riprende antichi e consolidati sistemi che abbinati alla ricerca ingegneristica,  garantiscono comfort e sicurezza abitativa. Tra le pagine del “De re ædificatoria”, un trattato in dieci libri sull’architettura scritto intorno al 1450 da Leon Battista Alberti (Genova 1404 – Roma 1472), non stupisce di trovare citazioni sulla Terra Cruda e il suo impiego, poiché essa è una tecnologia molto......

Ancora una volta la tecnologia dei materiali Ton Gruppe®, suscita interesse e addirittura, con molta probabilità, varcherà i confini europei arrivando ad Abu Dhabi, in Medio Oriente. Il progetto riguarda la realizzazione di una struttura modulare per il “suk” (o souk). La parola “suk” indica il tradizionale mercato arabo, molto simile ai bazar dell’antica Persia, ed è composto da una serie di stradine strette, letteralmente disseminate di negozi e bancarelle, sia al chiuso sia all’aperto, un vero e proprio labirinto di colori e profumi dov’è possibile trovare una miriade di prodotti in esposizione e un ambiente pieno di vita, caratterizzato dal continuo vociare dei mercanti, intenti a piazzare la propria merce con lunghe contrattazioni – un’arte secolare particolarmente amata dai venditori arabi -, e dall’andirivieni di acquirenti curiosi alla ricerca di ottimi affari. Il progetto prevede la realizzazione di una struttura portante in legno, in parte aperta e in parte......

VUOI PARLARE CON UN NOSTRO CONSULENTE?