GEOSANA+® E’ LA CASA IN TERRA CRUDA, CANAPA E LEGNO. SANA E PERFORMANTE TUTTO L’ANNO

La Casa in Terra Cruda Geosana+ è il traguardo della Bioedilizia in Italia. Solo materiali naturali quali Legno, Canapa e Terra Cruda, uniti alla massima qualità costruttiva, per una casa sana tutto l’anno, che produce più energia di quella che consuma. Le sue prestazioni energetiche elevatissime(Classe Energetica A3) superano già le ristrettive normative europee NZEB che entranno in vigore nel 2021.

La casa deve essere accogliente, sicura, confortevole, in grado di proteggere non solo dal freddo in inverno, ma anche dal caldo estivo, di dare rifugio, di far stare bene; perché dalla qualità della casa in cui si vive dipende la qualità della vita.

La casa deve essere sana per l’uomo e allo stesso tempo rispettare l’ambiente, la sua realizzazione non deve implicare l’impiego dissennato di risorse, né la sua gestione essere dispendiosa in termini di energia; la costruzione deve essere davvero sostenibile, per tutti.

Ton Gruppe®, da sempre attiva nel campo dell’innovazione e della bioedilizia, corona il suo traguardo etico con la Casa Geosana+.

COME VALUTARE UNA CASA IN BIOEDILIZIA?

La Casa si dovrebbe valutare per le sue performance abitative: il benessere termo-igrometrico estivo e invernale degli ambienti, la permeabilità al vapore e la traspirabilità, la luminosità, la salubrità dell’aria e del comfort acustico, la tenuta agli eventi atmosferici, la maggiore sicurezza e l’accessibilità, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la protezione dallo smog elettromagnetico, dall’incendio e dagli eventi sismici. Ma si valuta anche per le sue prestazioni energetiche (riduzione dei consumi, efficienza del rendimento, utilizzo di fonti rinnovabili) e per la sua sostenibilità ambientale ed eco compatibilità: contenimento delle emissioni che incidono sul clima, rinnovabilità e riciclabilità dei materiali, controllo dei processi di produzione e del suo ciclo di vita, riassumendo: l’Economia Circolare.

COMFORT, EFFICIENZA ENERGETICA E SOSTENIBILITÀ DELLA CASA GEOSANA+

Il Sistema Costruttivo di Ton Gruppe® è, in fondo, molto semplice: la Casa in Terra Cruda Canapa e Legno Geosana+ è pensata per valorizzare al meglio il ruolo fondamentale dell’involucro edilizio, attraverso materiali e stratigrafie opportunamente studiati. In tal modo si riducono drasticamente le dotazioni impiantistiche e si minimizza l’incidenza degli impianti meccanici per la climatizzazione estiva ed invernale (raffrescamento/riscaldamento, deumidificazione/ umidificazione).

Col sistema Ton Gruppe® si investe nell’involucro edilizio piuttosto che in “protesi tecnologiche” soggette ad obsolescenza!

Una Casa in Terra Cruda costruita con questi criteri necessita pertanto di minimi apporti energetici, ed essendo minimi, significa che possono essere facilmente ricavati da fonti rinnovabili.

Il Sistema Costruttivo Integrato di Ton Gruppe® garantisce un completo benessere abitativo attraverso:

la regolazione naturale dell’umidità tipica della terra cruda, evitando fenomeni di condensa o ambienti troppo secchi;

il controllo, grazie alla massa pesante, della temperatura, proteggendo dal caldo in estate e dal freddo nelle stagioni invernali;

l’abbattimento del rumore grazie alla sua notevole capacità fonoassorbente;

la neutralizzazione dell’inquinamento elettromagnetico;

la naturale purificazione dell’aria;

un ambiente naturale e sano, fatto di materiali ecologici.

contribuisce ad alleviare o eliminare patologie respiratorie e allergiche

Il Sistema risponde così alle richieste di sostenibilità della vera Bioedilizia, grazie all’impiego di materiali naturali, atossici e/o riutilizzabili. Si tratta di materie prime disponibili in natura e in grandi quantità, in tutto il mondo e prive di impatto sull’ambiente. Il Life Cycle Assessment (LCA) di tali materiali, infatti, conferma prestazioni che nessun altro materiale da costruzione è in grado di raggiungere.

I VANTAGGI DI UNA CASA IN TERRA CRUDA

Geosana+ favorisce il risparmio, il benessere e la sostenibilità, nel corso dei decenni e dei secoli: per chi la costruisce, per i suoi figli, per i nipoti, per i pronipoti… in pratica, senza limiti di tempo.

Il sistema costruttivo della Casa in terra Cruda Geosana+ si traduce quindi in:

 

effettivo risparmio sui consumi energetici, concreto e non solo “teorico” (come avviene invece in altri casi: per consumo energetico “teorico” s’intende il consumo calcolato a priori con programmi informatici, ma mai riscontrato nella pratica e in un cospicuo arco di tempo…);

eliminazione dei costi di manutenzione ordinaria e straordinaria; 

alta qualità costruttiva e durabilità nel tempo;

sicurezza in condizioni sismiche; 

eliminazione dell’inquinamento indoor; 

riduzione dell’impatto ambientale relativo alla produzione e allo smaltimento dei materiali edili secondo il modello dell’Economia Circolare;

salute e benessere psicofisico;

impiego razionale delle risorse disponibili.

PERCHE’ LA TERRA CRUDA?

Studi recenti nell’ambito della termofisica dell’edificio hanno dimostrato come il solo isolamento termico per il freddo invernale non sia sufficiente a garantire il risparmio energetico e il giusto comfort abitativo durante tutti i periodi dell’anno. Tali studi si riferiscono soprattutto ai paesi dell’Europa meridionale e a quelli della fascia mediterranea, come l’Italia, dove le condizioni maggiormente critiche si manifestano proprio in estate, e non in inverno.

Della stessa opinione è il Prof. Di Perna del Dipartimento di Energetica dell’Università Politecnica delle Marche e membro del tavolo tecnico dell’UNI Ente Italiano di Normazione relativamente la pubblicazione della prassi di riferimento “Sostenibilità ambientale nelle costruzioni

  • Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità
  • Edifici residenziali”, il quale sostiene che “si è presa una deriva sbagliata (nell’edilizia ndr), ci vuole poco isolamento e tanta massa” per una riqualificazione energetica che vuole realmente migliorare il comportamento energetico di un edificio in un clima mediterraneo come il nostro.

Per cui l’inerzia termica degli elementi e dell’involucro ha un ruolo fondamentale: tale caratteristica dipende in larga parte dalla capacità dei materiali impiegati di assorbire e cedere il calore, la cosiddetta massa attiva. Non esiste materiale più performante sotto questo punto di vista come la terra cruda. Per questo motivo il sistema costruttivo integrato della

La Casa in Terra Cruda Geosana+ prevede, per ciascun elemento (parete, solaio o copertura), almeno uno strato funzionale in terra cruda rivolto verso gli ambienti abitati, con lo scopo di aumentare anche la Capacità Termica Areica Interna, cioè la capacità di assorbire i carichi termici presenti all’interno dei locali.

La nuova normativa italiana non contempla, purtroppo, almeno allo stato attuale, adeguati valori minimi di Capacità Termica Areica interna da rispettare, suggerendo (non è la normativa che lo suggerisce, ma alcuni esperti del settore!) di non scendere mai al di sotto di 30 kJ/m²K: un valore effettivamente troppo basso. Tale valore, per dare riscontri sufficienti di comfort, dovrebbe aggirarsi in media intorno ai 45 kJ/m²K.

La Casa in Terra Cruda Geosana+ raggiunge addirittura una Capacità Termica Areica interna di 50 kJ / m²K.

Garantire un adeguato valore di capacità termica si traduce in un’efficace climatizzazione passiva con conseguente riduzione dei consumi per il riscaldamento e il raffrescamento: in inverno le superfici rimangono più calde e più a lungo, anche una volta spento l’impianto di riscaldamento, mentre in estate restano fresche e più a lungo, anche durante le ore più calde.

A questo andrà aggiunta la capacita di regolazione dell’umidità propria della terra cruda, che aiuta ulteriormente a migliorare la percezione della temperatura effettiva, nonché ad evitare la formazione di muffe.

Dal punto di vista dell’isolamento termico, il Sistema Costruttivo Integrato di Ton Gruppe® risulta allineato ai più recenti standard energetici, con un ‘attenzione ai dettagli costruttivi volta a eliminare efficacemente i ponti termici, e questo anche in corrispondenza delle zone più critiche, come porticati e balconi.

LA COSTRUZIONE MASSIVA TON GRUPPE®

La Costruzione Massiva di Ton Gruppe® è il risultato dell’unione delle conoscenze tramandate dalle antiche maestranze e dell’innovazione possibile grazie alle nuove tecnologie di lavorazione: questo ci permette di rispondere alle esigenze dell’architettura moderna, senza snaturare la sostanza degli elementi che oggi vi vengono proposti con orgoglio.

Ricordate le case dei nonni? Grazie alle mura spesse e alla massa costituita da pietre o da mattoni pieni, restavano fresche d’estate. In inverno, però, si tendeva a consumare un po’ troppo per riscaldarle. Qualche volta, in mancanza di materiali adeguati, le fondamenta non erano ben isolate contro l’umidità e tendevano a portarla in casa.

Il sistema costruttivo integrato di Ton Gruppe® prevede naturalmente delle fondamenta a regola d’arte e riprende tutti i pregi delle case antiche (la massa), collocando in mezzo a questa massa pesante dell’isolante leggero, in canapa.

Una costruzione si può definire massiva quando l’involucro (cioè le mura esterne) hanno una densità di almeno 1000 kg al m³. Per raggiungere questa densità con i materiali che offre oggi il mercato bisognerebbe creare mura di almeno un metro, spessori impensabili nell’edilizia moderna. Con i materiali Ton Gruppe®, grazie alla massa concentrata del Blocco Krioton®, è possibile raggiungere questi valori in soli 40 cm di spessore.

La massa, però, non è solo massa termica: è massa attiva, che assorbe e cede umidità, mantenendola sempre intorno al 50% – valore ideale per l’uomo e per la percezione di caldo e freddo.

RICHIEDI UN PREVENTIVO/VUOI AIUTO?