Molinà® Tegulae et Imbrices

molinà embrices

IL BREVETTO ANTISCIVOLO MOLINÀ®, PER TEGULAE ET EMBRICES: NON SCIVOLANO.MAI!


Già 3000 mila anni fa gli etruschi hanno ideato questa tegulae et embrices eccezionale perché con un sovrapposizione a incavo la tegola sottostante piana non scivola.

Il coppo sovrastante venne fissato con malte di calce, oggi siccome un tetto deve essere areato, non più proponibile, per cui Molinà® ha adottato il suo famoso brevetto dei Coppi “Frate e Suora” a queste tegole antiche dove il coppo, con il gancetto in acciaio viene agganciato alla tegola sottostante.

E non scivolano. Mai!

 

 

LA STORIA DI “TEGULAE ET IMBRICES”

La linea Tegulae et Imbrices è nata in occasione dell’affidamento a Molinà® dei lavori di restauro di diverse coperture delle rovine di Pompei.

E’ uno dei lavori più prestigiosi e rappresenta una grande sfida per Molinà®.

 

La città quando fu seppellita da una coltre di materiali eruttati dal Vesuvio, era una città viva e molto laboriosa, il restauro ha voluto rispettare questo aspetto, la scelta di usare per le coperture tegole in cotto con caratteristiche fisiche (forma e colore) uguali a quelle antiche ha contribuito a raggiungere l’obiettivo e cioè di proteggere, di durare nel tempo e di restituire l’immagine vera della città antica.

La sinergia fra la tradizione secolare ha reso possibile alla Molinà® la produzione di queste tegole, chiamate imbrices e tegulae, un “brevetto” inventato addirittura dagli Etruschi, che vengono realizzate a mano e cotti in forni antichi come millenni fa.

 

Coerente con la sua filosofia, Molinà® ha adattato le caratteristiche e i colori alle tegole originali.

 

 

Dagli studi effettuati durante i lavori (iniziati nel 1989) è risultato che le tegole in cotto realizzate da Molinà®, mantengono il microclima negli edifici ristrutturati: una caratteristica decisiva per la conservazione degli affreschi e degli intonaci di Pompei.

 

 

Con la sua linea Tegulae et Imbrices fu chiamata a coprire con le stesse tegole la copertura  della Casa degli Artigiani nel Parco Archeologico di Xanten in Germania,  ricostruita in terra cruda e coperte dalle tegole Molinà®, come anche il tetto di due Stazioni Militari Romane in Svizzera, a Vendonissa, vicino a Zurigo.

 

 

Anche ad Egna (BZ) e a Mezzocorona (TN), gli scavi effettuati da alcuni archeologi, hanno portato alla luce i resti di antiche case romane, tra cui anche gli stessi imbrices e tegulae trovati a Pompei, e così anche in questo caso fedelmente riprodotti da Molinà®.

Molinà logo
Incastro embrice

VANTAGGI

  1. Tegole in cotto di massima qualità, garanzia 30 anni
  2. Semplicità e velocità di posa
  3. Adatto anche su pendenze molto elevate
  4. Semplicità e velocità di sostituzione
  5. Eccezionale resistenza al gelo

VUOI PARLARE CON UN NOSTRO CONSULENTE?