Magazine

Quello che vedete nella fotografia di copertina è una prova di fiducia nei prodotti Ton Gruppe® portata all’eccesso. Un vero e proprio omaggio ai i nostri Mattoni in Terra Cruda Kryoton®, uno dei prodotti più rivoluzionari in commercio. Il peso e le dimensioni non indifferenti dei nostri Kryoton® sconsigliano, nella pratica quotidiana, il loro uso come refrigeranti naturali ma l’idea di raccontarvi delle loro proprietà in questo modo un po’ insolito ci piace e ci convince. L’argilla è un materiale dalle svariate proprietà e in questa storia ne viene enfatizzata una in particolare: la sua elevata inerzia termica ovvero la sua capacità di variare molto lentamente la propria temperatura in risposta a variazioni di temperatura esterna o ad una sorgente di calore/raffreddamento interno. Nel concreto, questo significa che un blocco in terra cruda conservato in un ambiente freddo, come nel caso della nostra storia, rimane a bassa temperatura per lungo......

NIENTE MUFFE NÉ CATTIVI ODORI CON I MURI IN TERRA CRUDA Capita ci sia aria umida, soprattutto dentro gli appartamenti. Nei bagni c’è l’acqua che scorre, in cucina le pentole bollono ed emettono vapore, il respiro stesso delle persone diffonde vapore. La differenza di temperatura in alcuni punti delle abitazioni a volte determina un accumularsi di condensa. A lungo andare questo può dar luogo a muffe. Non s’è mai vista una parete in argilla cruda con parti ammuffite: mai! Perché l’argilla respira. La microporosità dell’argilla cattura non solo l’umidità, ma anche i cattivi odori. Di fatto si può immaginare l’argilla cruda come un filtro estremamente compatto, che migliore l’aria delle abitazioni con gradualità e costanza. Questa misurata traspirabilità dell’argilla cruda tuttavia, non deriva da leggerezza: le pareti in argilla cruda sono massive, solide, protettive. L’argilla cruda è infatti l’unico materiale da costruzione capace di offrire ottime prestazioni di isolamento, sia......

Ton Gruppe, promotrice di Bioedilizia vera, profonda e responsabile, offre ai Progettisti un corso di formazione per poter diventare BIO – PROGETTISTA qualificato Ton Gruppe (BPQ). Dopo il corso il Progettista, sarà in grado di offrire una valida consulenza tecnica approfondita in tema di ecosostenibilità, confort abitativo, salubrità degli ambienti e risparmio energetico, nonchè di progettare, proporre e far conoscere ai propri clienti, e/o a colleghi, questo innovativo Concetto Costruttivo, dove si incontrano e si sposano tecnologie e processi costruttivi all’avanguardia, con materiali naturali e salubri che da sempre appartengono alla nostra tradizione: la terra cruda, la canapa, il legno massello e la calce. I Sistemi Costruttivi Ton Gruppe permettono di coniugare comfort abitativo, rispetto dell’ambiente, del territorio e della salute dell’uomo nella ristrutturazione, riqualificazione energetica e nel risanamento, o con la CASA GEOSANA+, nella nuova costruzione. Se ti riconosci nei nostri valori, invia un’email a risorseumane@ton-gruppe.it indicando nell’oggetto “BIO......

Il super Ecobonus Fiscale del 110% offre una grande opportunità per ristrutturare la casa al fine di ridurre i consumi energetici, tutelare la nostra salute e rispondere alle nuove normative antisismiche. L’importante è scegliere i prodotti che garantiscono le performance migliori. CAPPOTTO IN CANAPA E CALCE NATURALE: BASTA UMIDITÀ, MUFFE E CONDENSA Il Cappotto Geosana® è la soluzione ideale per garantire, in tutte le stagioni dell’anno e in tutte le zone climatiche, il massimo comfort termico. La vera differenza di questo capotto, rispetto a tutte le altre soluzioni disponibili sul mercato, è la perfetta combinazione di un materiale isolante e di un intonaco entrambi altamente traspiranti. In questo modo l’umidità può uscire dal muro della casa, senza provocare muffe e conseguenze nocive per la salute. Come isolante Ton Gruppe® utilizza il Pannello Isolante In Canapa Canaton® D100 che assicura le migliori condizioni di temperatura all’interno degli edifici non solo in......

Argilla cruda: l’ecologia e l’economia dell’abitare nel XXI secolo Non più “usa e getta”: stiamo entrando nell’epoca dell’economia circolare. Gli oggetti – tra questi gli edifici – non saranno più inquinanti, nella forma di scarti da discarica o di smog che rende l’aria irrespirabile. Per questo si registra il ritorno all’uso dell’argilla cruda, materiale da costruzione che da millenni accompagna la storia della civiltà. Non solo in Asia e Africa si trovano edifici in terra cruda vecchi di secoli (templi, case pluripiano, villette), anche in Italia ve ne sono tantissimi esempi. Sono poco noti: siamo stati abituati a pensare alle costruzioni come strutture in cemento armato o al meglio in terracotta. L’argilla cruda è viva, duttile e traspirante, solida e totalmente riciclabile. Se un edificio in argilla cruda fosse demolito, tutto il materiale potrebbe essere riusato per farne un altro: senza detriti. Edificare in argilla cruda non solo evita l’inquinamento,......

Quando si opera in un settore altamente competitivo e ricco di alternative è facile incontrare e conoscere anche i prodotti concorrenti. Ton Gruppe lavora al perfezionamento e all’affinamento della qualità dei propri prodotti dal primo giorno: il cambiamento è l’essenza della nostra bioedilizia e il processo di “ritorno alla terra” è una strada lunga e piena di sorprese. Uno dei nostri prodotti più apprezzati è anche uno dei più “sfidati” sul mercato: stiamo parlando del pannello in argilla Kartonsan®, il cuore del nostro sistema completo per la realizzazione a secco di pareti divisorie, contropareti e controsoffitti in terra cruda e canapa. Vuoi scoprire di più sul nostro rivoluzionario pannello? Visita la pagina dedicata al Kartonsan®! Dimenticati del cartongesso La realizzazione di pareti divisorie o controsoffitti è una delle principali necessità nel settore edile, sia nelle ristrutturazioni sia nelle costruzioni ex-novo. Il mercato è ricco di soluzioni “tradizionali” (e poco rispettose......

Quale può essere il ruolo della bioedilizia alla luce dell’emergenza Covid-19? Come possono contribuire le costruzioni massive alla qualità della vita e alla salubrità degli ambienti? In un periodo in cui tutta l’informazione si è spostata verso la tematica dell’emegenza Covid-19 abbiamo chiesto al nostro Antonio Marano, ingegnere responsabile Ton Gruppe® per la regione Campania, di preparare un testo chiaro e completo che affronti l’argomento della correlazione tra impianti di condizionamento dell’aria e diffusione indoor del Covid-19. Ne è risultato un interessante articolo che vi proponiamo assieme ad un invito: non esitate a contattarci per avere maggiori informazioni sul ruolo attivo della Bioedilizia Vera di Ton Gruppe® nella sanificazione degli ambienti domestici e sulle straordinarie proprietà dell’argilla. Impianti di condizionamento dell’aria e inquinamento indoor: quale ruolo nella diffusione del COVID-19 Durante questa emergenza causata dal virus SARS-CoV-2, si è osservata un’elevata incidenza di casi generati in ambito ospedaliero e nelle......

LA TRASPIRABILITÀ E LA DURATA CHE NESSUN DERIVATO DEL PETROLIO PUÒ GARANTIRE Oggi tutto è presentato come ecologico, biologico, naturale. In edilizia inoltre tutto è presentato come capace di far risparmiare energia “energy saving”, almeno a parole. Perché una persona possa orientarsi nel vasto universo delle offerte per le costruzioni, al di là delle certificazioni emesse da enti qualificati (come il TÜV) è importante compiere un’esperienza diretta, recandosi in un ambiente realizzato con una certa tecnologia per sentire come ci si trova: perché l’ambiente comunica, attraverso la qualità dell’aria e attraverso le sensazioni che trasmette. Nel campo del risparmio energetico, consideriamo alcuni materiali che si possono usare per migliorare il rendimento di un edificio: mettiamo a confronto i pannelli in canapa con quelli in polistirene espanso (EPS). Questi ultimi si applicano a cappotto al di fuori dei muri. Più sono spessi e meglio isolano. Il polistirene espanso è un derivato......

IL FUTURO È DELL’ECONOMIA CIRCOLARE, NON PIÙ DI QUELLA LINEARE La Conferenza sugli Oceani delle Nazioni Unite stima che per il 2050 il peso complessivo della plastica presente nei mari del mondo supererà quello della fauna ittica. Già oggi vi sono immagini drammatiche che mostrano isole galleggianti, estese su chilometri quadrati, composte da rifiuti plastici raccolti assieme dai flussi delle correnti. Progressivamente la plastica si sminuzza e viene ingerita dai pesci, attraverso i quali i suoi polimeri finiscono nei nostri piatti. È forse l’esempio più eclatante degli effetti dell’economia lineare: si produce, si consuma e si getta. Questo modello economico, oggi superato ma ancora operante sull’abbrivio dell’abitudine e dei processi industriali consolidati, in campo edilizio si è tradotto nell’uso prevalente del cemento armato. Un po’ come la plastica, il cemento, che deriva dalla miscela di materiali sminuzzati provenienti da cave, risulta difficilmente riutilizzabile. L’accresciuta sensibilità ambientale e la maggiore attenzione......

La Bioedilizia Vera di cui Ton Gruppe® è promotrice segue delle regole piuttosto semplici: Solo materiali naturali, armoniosamente amalgamati Concetti costruttivi specifici, per valorizzare le caratteristiche di ogni materiale La nostra Casa Geosana+® incarna in pieno questi valori ed è il nostro orgoglio: solo legno, canapa e terra cruda, assemblati con la massima cura e qualità per ridefinire gli standard della bioedilizia in Italia. La cosa che più ci dà soddisfazione è l’aver raggiunto il traguardo di una bioedilizia veramente sostenibile (sana per l’uomo che la abita e per l’ambiente in cui è immersa) usando con semplicità e rispetto quello che la natura ci offre. L’impronta nell’argilla Non esiste un unico prodotto o un singolo materiale con cui realizzare una Casa Geosana+®, tuttavia per noi è piuttosto chiaro che è l’argilla il vero protagonista della nostra “bio-rivoluzione”. “L’argilla “tira fuori” la vecchia umidità dalle parete, e con essa rimuove le......

VUOI PARLARE CON UN NOSTRO CONSULENTE?